Michele Pellegrino / Una Parabola fotografica

La mostra Michele Pellegrino. Una parabola fotografica, a cura di Enzo Biffi Gentili è un’esposizione antologica dedicata al fotografo Michele Pellegrino. Tutte foto in bianco e nero che parlano di un luogo importante della cultura italiana, di cui hanno parlato grandi scrittori e intellettuali, da Cesare Pavese a Luigi Pareyson, da Beppe Fenoglio a Lalla Romano.
Pellegrino è “fotografo di provincia” operante quasi soltanto nel cuneese, per necessità autodidatta ma tecnicamente eccellente, che diviene fotografo dopo aver esercitato, sin da bambino, i mestieri più umili della pastorizia e del mondo contadino. Ci troviamo di fronte a un uomo che ha guardato molto, ma anche che ha letto molto e si è fatto una raffinata cultura personale, come le sue fotografie rivelano in ogni dettaglio.

Il titolo suggerisce l’elaborazione tipografica e iconografica della lettera P, iniziale del cognome del fotografo e del termine Parabola.
Proprio quest’ultima viene rappresentata in entrambi i suoi significati:
la parabola in quanto luogo geometrico, iconizzata nell’asta verticale della lettera P;
la parabola come similitudine religiosa, rappresentata dal pattern di croci che taglia diagonalmente il visual.
L’immagine guida, un ritratto estremamente significativo e forte, scelto insieme al curatore e alla Fondazione CRC, è inserita nella pancia del capolettera, bucando con la sua forza le semplici cromie del nero e del rosso.

FollowFb.Ins.
...

This is a unique website which will require a more modern browser to work!

Please upgrade today!